L’articolo di oggi è dedicato a tutte le aspiranti wedding planner che in questi giorni mi stanno mandando richieste di informazioni sul mio corso online per diventare wedding planner oppure sui percorsi di mentoring per wedding planner che non riescono a raggiungere i loro obiettivi di carriera.

Voglio raccogliere qui le mie riflessioni su alcune domande ricorrenti che mi vengono poste durante il colloquio preliminare, quando valuto la candidata per l’accesso al corso.

In particolare su una di queste, piuttosto frequente, è la seguente: “ma dopo aver fatto il corso, quanto tempo ci vuole per riuscire a lavorare?”

Non so descriverti la mia reazione in maniera precisa, ma riassumerò dicendo che è di totale incredulità mista a sconforto. Ecco penso che questa immagine possa descriverla. Tu non mi vedi perché magari siamo al telefono, ma la mia faccia è più o meno questa.

E non perché stai parlando di soldi, guadagni e opportunità di carriera, no. Anzi DEVI preoccuparti di questi aspetti.

Il problema è che questa domanda è solo la punta dell’iceberg, nasconde un mondo sotterraneo di cose non dette. Lascia che te le riassuma brevemente:

  1. Non hai un lavoro, oppure hai un lavoro che non ti gratifica e che fai soltanto perché ti paga le bollette
  2. Sei insoddisfatta della tua situazione economica da molto tempo e non ce la fai più
  3. Hai un disperato bisogno di soldi e hai bisogno di un’occupazione che ti dia modo di guadagnare rapidamente

Quante ne ho indovinate?

Non c’è niente di male in nessuno di questi punti, sia chiaro. È ammirevole fare un lavoro poco gratificante se c’è un’immediata necessità di denaro, le persone che si sacrificano per la loro famiglia hanno tutta la mia stima.  È anche bello che tu abbia questa grinta, questa passione che ti spinge a non accontentarti più, a cercare una professione nuova, che ti rispecchi e ti renda felice, oltre a riempirti il piatto a tavola. E non è neanche un problema di bisogno di soldi. A me è capitato di avere un disperato bisogno di soldi, so come ci si sente e ti capisco perfettamente.

Capisco anche perché sei attratta da questo mestiere. Lo vedi come qualcosa di creativo, divertente, romantico, cucito su misura per te. Un’attività tua in cui poter lavorare e prosperare senza rendere conto a nessuno. Il sogno della tua vita.

Bene. Hai tutto il mio sostegno. Non ti terrò nascoste le opportunità di questo lavoro.

È vero che la professione di wedding planner è gratificante e redditizia. Se ci sai fare guadagni bene e fai il lavoro più bello del mondo.

Richiede però un enorme impegno, come ogni attività imprenditoriale. Soprattutto all’inizio.

E per inizio intendo i primi ANNI. Non i primi minuti.

Quindi la domanda è solo una.

Come diavolo ti viene di aprire un’azienda se hai difficoltà economiche?

Come pensi di finanziarla? Come ti aspetti di farla funzionare? In che modo pagherai la formazione, il marketing, le spese di viaggio, le attrezzature, i contributi, le tasse, il commercialista ecc ecc?

Ti verrebbe mai di dire “non ho un centesimo, quindi ora apro un ristorante?” oppure “ho bisogno di un guadagno immediato, quindi ora mi iscrivo a medicina?”. Io scommetto di no.

Però sei pronta a buttarti a capofitto in un’attività che non conosci, probabilmente senza avere alcuna esperienza di gestione in un’azienda, nella pia speranza che capiti un MIRACOLO e che da DOMANI tu riesca a risolvere la tua situazione finanziaria?

In Italia le agenzie di wedding planner aprono ogni giorno. Questa è la parte bella, se sei una persona come me che crede nella collaborazione.

La parte brutta è che CHIUDONO ogni giorno.

E molte di loro hanno fatto il tuo stesso bacato ragionamento: “non ho un centesimo, apro un’azienda e spero nel miracolo”.

Io ho creato un corso che è profondamente intrecciato con il business. Parallelamente a come si organizza un matrimonio cerco di trasmettere come si VENDE l’organizzazione di un matrimonio. Faccio di tutto per mettere le mie studentesse nelle condizioni di entrare sul mercato nel minor tempo possibile e con i migliori risultati possibili.

Ma anche così, è improbabile che tu possa aprire la tua attività ed avere dal giorno dopo una folla di clienti adoranti fuori dalla tua porta, pronti a venerarti come una pop star.

Io te lo auguro, ma non si avvererà.

Dopo aver fatto il corso (qualunque corso, non soltanto il mio), inizia il difficile. Iniziano gli investimenti di tempo, energia e denaro. Inizia la costruzione del proprio brand. Inizia la gavetta, per mettere in pratica le nozioni imparate su coppie vere. Inizia il vero studio, il vero impegno.

  • Devi essere pronta a lavorare molto più di 8 ore al giorno, tutti i giorni, per un lungo periodo di tempo.
  • Devi essere disponibile, se non hai un capitale iniziale, a fare profondi sacrifici, stringere la cinghia e investire nella tua attività.
  • Devi essere capace di sopportare le interferenze di chi ti sta intorno, che ti chiederà chi te lo fa fare e ti dirà di cercarti un lavoro vero.
  • Devi essere in grado di studiare come non hai mai studiato in vita tua. Neanche se hai 3 lauree, 2 dottorati e 5 master.

Perché ti troverai a dover fare tutto da sola: sarai la wedding planner, ma anche la segretaria, la social media manager, la ragioniera, la commerciale ecc ecc almeno finché non guadagnerai abbastanza da pagare degli stipendi a qualcuno che ti aiuti.

Alla fine è tutto qui. Quanto tempo, energia e denaro sei disposta ad investire?

Se hai l’acqua alla gola è meglio che tu ti dedichi ad altro, ad un lavoro immediato come dipendente che ti permetta di sostenerti e di mettere da parte una piccola cifra per poi avviare la tua agenzia.

Non ti dico di rinunciare al tuo sogno, ma se hai difficoltà nella tua vita quotidiana e non riesci a mettere insieme il pranzo con la cena ti prego di rimandarlo. Non aggrapparti a questo lavoro come ad un salvagente. Piuttosto, prima impara a nuotare.

Siamo intesi?

Bene, io ti ho messo in guardia e spero di averti fatto riflettere sulle tue scelte. Lo so, non è piacevole, ma qualcuno doveva farlo, no?

SE e solo SE invece sai stare a galla, non sei in una situazione di povertà o bisogno immediato e vuoi imparare ad esplorare le profondità marine per scoprire dove puoi arrivare nella tua carriera come wedding planner sono felice di insegnarti.

Scrivimi a info@alchimieventi.com per prenotare il tuo colloquio.

A presto!

❤︎❤︎❤︎ Claudia

[la tua amichevole wedding planner di quartiere]