Poco tempo fa ho parlato con una futura sposa in cerca di aiuto per l’organizzazione del matrimonio. Visto che è ancora indecisa e non sa se vuole avvalersi dell’aiuto di una wedding planner, le ho proposto di testare il mio lavoro acquistando solo il servizio che al momento la preoccupa e che è la scelta della location. La sua risposta è molto interessante, perché secondo me esprime bene il pensiero di tante spose in bilico tra il bisogno di chiedere aiuto e la voglia di fare da sole. “Perché dovrei avere bisogno della ricerca location? Non posso andare su internet e cercarla su google?”

Certo che puoi, e certamente lo farai. Anzi, sicuramente l’hai già fatto.

Ma la ricerca location NON significa andare a cercare su google. Se fosse così, basterebbe avere una connessione ad internet per fare la wedding planner.

5 esempi di risposte che su internet non trovi

Devi tenere presenti alcune difficoltà che non si possono superare con la ricerca su internet, ma solo affidandosi ad un professionista per un servizio ricerca location professionale.

1) La vera conformazione e il vero aspetto degli ambienti

Quasi tutte le location (tranne quelle che non capiscono un accidenti di comunicazione) hanno sui loro siti foto suggestive, con inquadrature strategiche. Dal sito si ha un’idea ma non si capisce veramente com’è fatto il posto. In più molti siti di location non riportano le informazioni tecniche necessarie. Esiste anche il caso opposto. Location bellissime che hanno foto orrende e che scarteresti a prima vista. Oppure che non hanno un sito internet, o che sono indicizzate malissimo quindi su google non le trovi.

2) La gastronomia e il servizio

A parole sono tutti bravi, in tutti i ristoranti si mangia da Dio, il personale è esperto ed efficiente, il servizio impeccabile. Purtroppo senza un aiuto professionale a queste cose devi credere sulla fiducia, perché nella maggior parte dei casi la degustazione la farai solo dopo aver prenotato la location. E inoltre, in un contesto di degustazione e di presentazione dei propri servizi, è chiaro che la location darà il meglio di sé. Sai quante strutture per matrimoni assumono uno chef diverso e del personale esperto solo per la degustazione, mentre per i matrimoni si rivolgono a miocuggino? Purtroppo tante. Anche se hai una esperienza diretta, di un matrimonio a cui hai partecipato o ha partecipato qualcuno che conosci è ben poca cosa. Ricordati che una rondine non fa primavera.

3) La disponibilità a venirti incontro

Sul sito internet, ma anche durante la visita alla location, i titolari o i direttori ti ripeteranno che il matrimonio sarà personalizzato come lo vuoi tu. Che ti verranno incontro al massimo, che ogni tuo desiderio è un ordine. Nei fatti potrebbe non essere così. Dopo aver prenotato verranno fuori una serie di paletti che prima non ti erano stati comunicati. Potresti alla fine trovarti con un matrimonio fotocopia o con una serie di imposizioni che ti portano lontano dai tuoi desideri.

4) I servizi inclusi ed esclusi

Una diretta conseguenza del punto precedente è che potrebbero prometterti di occuparsi di tanti aspetti del tuo matrimonio, ma “dimenticarsi” di dirti che questi servizi hanno un costo a parte. Anche se ti ripeti che tanto a te non la fanno perché sei troppo furba, ho conosciuto diverse spose molto intelligenti che ci sono cascate. Non voglio certo dire che siano tutti dei disonesti, ma sta di fatto che molti glissano su alcune informazioni importanti.

5) Scheletri nell’armadio

Tu non sei nell’ambiente, quindi non puoi sapere se ci sono problemi sotto la superficie. Se magari un’azienda sta per cambiare gestione, o se naviga in cattive acque. Se il bravissimo chef sta per licenziarsi o se tra la direttrice e il tuo fotografo c’è stato un flirt andato male, che renderà quel giorno un incubo per tutti. Questi dettagli sono difficili da scoprire anche per noi che siamo del settore, ma qualche volta una ricerca location comprende dei servizi di intelligence. O se preferisci possiamo chiamarlo uno studio “scientifico” delle voci di corridoio.

Il costo economico ed emotivo dell’inesperienza

Il secondo punto è che tu, per scegliere la location, non puoi far altro che metterti in macchina e girare. Conosco una sposa che ha visitato 60 location prima di trovare quella giusta. Sai quante ore bisogna spendere e quanto carburante bisogna comprare per girare 60 location?

E che dire della delusione, ogni volta, di aver fatto l’ennesimo buco nell’acqua?

Scegliere una ricerca location professionale ti offre l’indubbio vantaggio di avere già una rosa di strutture preselezionate. Le più adatte al tuo progetto. E di visitare solo quelle che ti colpiscono di più. Così le visite diventano più efficaci, divertenti e rilassanti.

È una cosa che molte spose non mettono in conto, ma il tempo ha un valore. Anzi, è la cosa più di valore che abbiamo. I soldi spesi si possono riguadagnare in qualche modo, ma le ore sprecate non tornano più. È vita gettata nella spazzatura. Ma anche volendo essere meno filosofi… quanto avresti guadagnato impiegando in maniera professionalmente produttiva quelle ore? Il tuo tempo costa. Devi investirlo al meglio.

Per questo, devi conoscere in anticipo pro e contro di ogni struttura (non esiste la location perfetta, qualche lato negativo ce l’hanno tutte) e pianificare con cura le tue visite.

Senza contare che è bene avere qualcuno con te che ti aiuta nel momento della firma del contratto e che verifica che su quel foglio ci sia scritto tutto così come è stato pattuito. Non voglio darlo come scontato, perché non è sempre possibile riuscirci. Ma devi considerare anche la possibilità concreta che avere al tuo fianco una wedding planner ti faccia spuntare un prezzo più conveniente. E visto che la location è la voce più costosa del matrimonio, è un aspetto di cui tenere conto.

Un occhio attento

Durante la visita, la presenza di una persona esperta, ti aiuterà a valutare tanti dettagli che ti sarebbero sfuggiti. E a trovare soluzioni ad eventuali difficoltà. Magari stai scartando una location che andrebbe benissimo per te perché non ti sei accorta che c’è un modo per risolvere quel difetto. O peggio, hai prenotato una struttura che ti sembrava perfetta, ma non hai considerato un grave problema che potrebbe mettere a repentaglio la buona riuscita del tuo matrimonio.

Fare una ricerca location su internet è come cercare i sintomi di una malattia su google e autoprescriversi la cura. Ti senti veramente in gamba ad aver capito di avere quella rara patologia africana. Peccato che tu abbia un problema completamente diverso, che un medico avrebbe diagnosticato con precisione in poco tempo.

Lo stesso è per la ricerca location. Si parte sempre da un’analisi della tua situazione, dei tuoi desideri e del tuo progetto di nozze. E poi si cerca la location più adatta per te.

Prova a chiedere a google “qual è la location più adatta a me?”. Scommetto che non sa rispondere.

Forse in futuro ci sarà un giorno in cui i motori di ricerca saranno in grado di leggere nei nostri cuori e di individuare la soluzione più adatta ai nostri desideri e bisogni più nascosti. Ma come diceva Aragorn nel film Il Ritorno del Re, “Non è questo il giorno”.

Oggi ti serve un aiuto per risolvere il tuo problema principale nell’organizzazione del tuo matrimonio. Scegliere dove e di conseguenza quando. Due elementi collegati alla scelta della location che rendono il tuo matrimonio reale e vicinissimo.

E la cosa bella è che è anche un ottimo modo per provare i miei servizi, visto che ti offro la possibilità di acquistare la ricerca location anche se non hai ancora deciso se affidarmi l’organizzazione completa delle tue nozze.

Per saperne di più e valutare l’investimento necessario scarica il mio listino.

A presto!

❤︎Claudia

[la tua amichevole wedding planner di quartiere]