Questa idea te la devo proprio raccontare. Non appena ho visto l’articolo  che ne parlava sono corsa qui a scriverti, perché ho pensato che fosse veramente la soluzione perfetta per te.

O meglio, non lo so se è la soluzione perfetta per te, dopotutto ancora non ti conosco, ma parto dal presupposto che, se sei qui, stai cercando idee speciali per il tuo matrimonio.

Facciamo un rapido check:

  • Non ne puoi più dei matrimoni tutti uguali, che sembrano usciti freschi freschi dalla fotocopiatrice.
  • Vuoi assolutamente che il tuo grande giorno esprima la tua personalità all’ennesima potenza.
  • Non lo ammetteresti mai, ma nel tuo cuore speri di lasciare tutti a bocca aperta e che il tuo evento abbia un successo epocale.

Se ti ritrovi in questa descrizione sei nel posto giusto, perché sto per darti un termine di paragone super-efficace per aiutarti a capire se la tua voglia di unicità e originalità ti sta portando nella direzione giusta.

Questo strumento straordinario è il Kit Kat.

No, aspetta, non correre a chiamare la neuro. Seguimi e ti prometto che questa associazione mentale, che adesso ti sembra totalmente folle, tra poco avrà senso. Ti parlerò del KitKat, ma l’argomento non è il cioccolato.

Cominciamo dall’inizio: la Nestlè sta per lanciare il Kit Kat rosa (trovi l’articolo qui). Una notizia di per sé non particolarmente interessante, se non per quelle come me che sono super-golose.

Il mio primo pensiero infatti è stato quello di assaggiarlo. Mi devi perdonare, ma certe volte la mia pancia arriva prima del cervello. Il secondo pensiero è stato che starebbe benissimo in un candy bar di nozze in cui domina colore rosa (o in una festa a tema Barbie, se è per questo).

Il terzo pensiero è stato quello che sto per presentarti adesso.

Un KitKat rosa può rappresentare una svolta per il tuo matrimonio

Vedi, il fatto è che non è la prima volta che la Nestlé fa il KitKat di colore diverso dal solito. Per non parlare dei gusti. Quando sono stata in Giappone ho apprezzato particolarmente quello al the verde che è… beh, è verde (chi l’avrebbe mai detto!) e a prima vista non sembra commestibile, ma ha un sapore molto delicato.

Ma ne esistono di tutti i tipo, al gusto limone, al gusto cheesecake, insomma una varietà infinita. Proprio come i matrimoni.

Ogni matrimonio è (o dovrebbe essere) diverso e ha le sue peculiarità e caratteristiche originali.

Quello che accade però, come nel caso della Nestlè, è che si esageri sul fronte originalità, fino a cadere in una incomprensibile stravaganza.

Infatti i nostri amici giapponesi hanno inventato anche il Kit Kat al gusto tonno, o al gusto uova.

Originali? No, sono una schifezza!

Ecco quello che nessuno ha il coraggio di dirti quando si parla del tuo matrimonio.

Che se esageri puoi finire con il cadere nell’originalità fine a se stessa. Una incomprensibile stravaganza, che:

  • mette a disagio gli ospiti,
  • rende il tuo progetto incomprensibile
  • lega il tuo matrimonio ad un ricordo sgradevole
  • ti fa sentire frustrata e incompresa

Organizzare un matrimonio standard è facile.

Stile classico, dettagli barocchi, che ci vuole? Basta prendere i servizi e fornitori più comuni, il vestito più banale, le decorazioni più scontate, il colore pantone dell’anno e ci sei.  Nel giro di una settimana i preparativi sono conclusi.

Organizzare un matrimonio originale è invece un sottile gioco di equilibrio.

Basta un passo falso e ti ritrovi con il KitKat al gusto ricci di mare. Per non cadere in errori grossolani di cui ti pentiresti devi ponderare bene ogni minima scelta. Il rischio non è soltanto la disapprovazione dei tuoi invitati. Non si tratta solo di fare brutta figura con loro.

Si tratta di essere ancora orgogliosa del tuo matrimonio quando riguarderai le foto tra dieci anni. Non devi provare imbarazzo, non devi pensare “oh cielo, ma come ho potuto fare scelte di così pessimo gusto?”

Concordi con me che sarebbe terribile?

Bene, allora copiamo dal KitKat, che d’ora in poi sarà il nuovo termometro della tua originalità.

1) Un nuovo tipo di cioccolato, nato dopo anni di studio, con maestri cioccolatieri e ricercatori.

Prendi esempio. Prenditi tutto il tempo necessario per studiare e perfezionare il tuo progetto di nozze, in tutti i suoi aspetti originali. E rivolgiti a degli esperti per guidarti in questo compito.

2) Il colore non è aggiunto, ma deriva da una speciale lavorazione di uno speciale ingrediente

Il tuo progetto non deve essere artefatto e costruito. Tutto deve nascere dalla tua personalità, un ingrediente unico e autentico, che deve essere valorizzato e non celato per inseguire mode discutibili.

3) Un sentore fruttato che ricorda i frutti di bosco, senza aggiungere coloranti o aromi

Il tuo matrimonio deve essere comprensibile, facilmente leggibile da tutti. Gli invitati devono essere guidati in un’esperienza nuova senza provare paura o diffidenza. E non serve aggiungere troppi elementi, la semplicità sarà la tua carta vincente.

4) Arriverà prima in Italia e poi negli USA

Sai che sono una grande fan delle ispirazioni per il matrimonio che derivano dall’America. Ma non è necessario sempre copiare dagli States. A furia di copiare si crea soltanto un’altra serie infinita di matrimoni fotocopia. Prova a partire dalla tua terra, dalle tue tradizioni, dalle bellezze che ti circondano (luoghi, sapori, colori, suoni…).

5) Un grande evento: “offrire un diverso tipo di cioccolata agli amanti del Kit Kat”

I tuoi migliori alleati sono quelli che amano i matrimoni. Lo zio misantropo non apprezzerà neanche l’evento più tradizionale. Ma se ti circondi di persone appassionate di matrimoni e soprattutto esperte, troverai un valido supporto. Se anche le tue amiche fissate con le nozze storcono il naso… stai attenta perché vuol dire che qualcosa non va. Forse l’esperienza che stai costruendo non è entusiasmante come pensi…

Ovviamente organizzare un matrimonio è molto più complesso.

Vorrei che si potesse fare nel tempo che io ci impiego a mangiare un KitKat (qualche nanosecondo, più o meno), ma sai benissimo che non è così.

Un matrimonio originale è un’impresa difficile. Potrei dire, senza timore di essere smentita, che organizzare matrimoni originali (e allo stesso tempo eleganti e piacevoli per tutti) è un’arte.

Per questo potresti avere bisogno di un’alleata al tuo fianco. Qualcuno che è in grado di capirti e supportarti, che ha una grande esperienza nel settore e che è in grado di farti esempi creativi per guidarti nella direzione giusta.

Qualcuno come me 😉

Ma come funziona?

Probabilmente ti stai chiedendo com’è organizzare un matrimonio con una wedding planner al tuo fianco, cosa posso fare per te e se puoi sostenere l’investimento necessario.

Puoi iniziare scaricando il mio listino che trovi qui: riceverai tante indicazioni e consigli per il tuo matrimonio.

A presto!

♥♥♥ Claudia

[la tua amichevole wedding planner di quartiere]