Anche quest’anno mi tocca commentare il colore pantone scelto per la prossima stagione. È un po’ una tradizione di questo blog dedicare un articolo al colore dell’anno. Mi sono presa un po’ di giorni per pensare bene a cosa scrivere per aiutarti davvero a fare una scelta consapevole.

Ed eccomi qui, con il mio solito approccio sugar free.

Ma cominciamo con ordine. Il colore dell’anno è il color corallo. O meglio, il Living Coral, sigla 16-1546. Ormai l’avrai visto ovunque e in tutte le salse su tutte le bacheche dei fornitori di settore.

Una tonalità corallo piena di vitalità con un accenno dorato che infonde energia e ravviva con delicatezza.

Probabilmente però non hai badato al significato di questo colore, quindi adesso ti becchi la descrizione ufficiale di Pantone:

Vivace eppur delicato, PANTONE 16-1546 Living Coral ci avvolge con calore e affetto infondendo conforto e ottimismo in un mondo in continuo cambiamento.

Con l’invasione della tecnologia digitale e i social media sempre più parte integrante della nostra quotidianità, ricerchiamo esperienze autentiche e coinvolgenti che consentano di instaurare legami personali e intimità. Socievole e vivace, PANTONE 16-1546 Living Coral invita con la sua natura coinvolgente ad attività spensierate. PANTONE 16-1546 Living Coral simboleggia la nostra necessità innata di ottimismo e allegri passatempi e incarna il nostro desiderio di espressione giocosa.

Essenza della vita moderna, Pantone Living Coral è un colore rassicurante che si manifesta nella natura che ci circonda e che mostra al contempo una vivace presenza sui social media.

È chiaro?

  • Calore e affetto
  • Conforto e ottimismo
  • Esperienze autenitiche e coinvolgenti
  • Legami personali e intimità
  • Socievolezza e vivacità
  • Attività spensierate
  • Allegri passatempi
  • Eccetera eccetera

La prima cosa che devi tenere presente quindi è che nella filosofia di questo colore non c’è l’atteggiamento un po’ freddo e distaccato della sposa classica. Quella che pensa “oggi è il mio giorno, e tutti mi ameranno disperandosi”.

È un colore da festa

Inoltre, se vogliamo abbinarlo ad un matrimonio, ci suggerisce un evento non convenzionale. Con delle attività allegre, delle emozioni autentiche. Insomma non è adatto per chi segue la tradizione solo per paura delle novità. Non è adatto a chi vuole un ricevimento impostato o a chi cerca la perfezione maniacale.

Il matrimonio classico sta al living coral come la Regina di Cuori sta ad Alice.

Non prenderlo come una critica. Per me che mi dedico a creare matrimoni non convenzionali per coppie ribelli, questo colore è promosso. Ma deve essere affrontato con il giusto stato d’animo. E senza dimenticare cosa comporta scegliere il colore dell’anno.

Raccomandazioni per l’uso del colore pantone 16-1546 Living Coral

1) Moltissime spose usano il colore pantone, ogni anno.

Lo ripeto ogni anno, ma sai come si dice: repetita iuvant. Quindi lo ripeto: il rischio è di fare un matrimonio fotocopia. Ma non solo con il Living Coral. Succede con tutti i colori. Come puoi evitare che il tuo sia uno dei centomila matrimoni color corallo dell’anno?

Ci vuole un progetto che esprima la tua personalità unica in questa sfumatura di colore.

Quindi se senti la sala ricevimenti dirti che ci penseranno loro agli addobbi, o se il fiorista ti dice che ha già preparato tante decorazioni di quella sfumatura… scappa. Il punto di partenza devi essere TU, non il colore.

SE hai un progetto di stile che ti rappresenta puoi scegliere il living coral, diversamente affosserai il tuo matrimonio e sarà solo un clone tra i cloni.

2) È un colore difficile

È una via di mezzo tra l’arancio e il rosa. Quindi basta poco perchè il tuo matrimonio sembri la pubblicità della Fanta o il matrimonio di Barbie.

È importante che tutti i fornitori che operano nell’ambito dell’allestimento o delle decorazioni per il tuo matrimonio abbiano un riferimento preciso. Che non è mandargli la foto via mail o whatsapp, perché ognuno la vedrà in modo diverso.

È probabile inoltre che dovrai basarti su una palette incentrata sul living coral perché -indovina un po’- i fiori se ne infischiano del colore dell’anno. E inoltre diversi materiali avranno diverse sfumature.

3) Abbinamenti

Per dare un twist al tuo matrimonio living coral, visto che devi usare una palette cromatica, potresti studiare un abbinamento creativo. Qualcosa che sia più personale e originale del semplice binomio bianco+corallo. Ecco alcuni colori con cui potresti abbinarlo.

  • Blu navy
  • Turchese
  • Verde chiaro
  • Grigio perla
  • Sabbia
  • Oro

Suggerimenti per il tuo matrimonio color pantone 16-1546 Living Coral

Per darti modo di iniziare a fantasticare sul tuo matrimonio color Living Coral, ho creato per te una board su pinterest, in cui ho incluso alcuni esempi che mi sono sembrati interessanti.

|

Puoi partire da questi per poi inserire il tuo tocco personale e creare gli abbinamenti giusti.

Invece se vuoi il mio aiuto per guidarti e consigliarti nella creazione di un matrimonio unico e irripetibile (anche con il living coral) scarica il mio listino per conoscere i miei servizi e relativi prezzi.

A presto

❤︎ Claudia

[la tua amichevole wedding planner di quartiere]